Prestazioni superiori alla media: per tutta la vita

La CPM offre un’ottima copertura: le prestazioni in caso di pensionamento, invalidità o decesso sono nettamente superiori a quelle previste per legge.

Il 1° gennaio 2023 la CPM passa al primato dei contributi

Il Consiglio di fondazione della Cassa Pensioni Migros (CPM) ha deciso di passare, con effetto al 1° gennaio 2023, dal primato delle prestazioni al primato dei contributi. Il cambiamento di primato viene attuato in modo neutrale dal punto di vista delle prestazioni, così da mantenere il buon livello di prestazioni.

Motivi

A fronte di una crescente aspettativa di vita, del perdurare dei tassi d’interesse bassi e dei sempre più numerosi modelli di lavoro flessibili, il primato dei contributi consente di creare degli ottimi presupposti per una stabilità finanziaria costante della CPM, oltre che per una maggiore comprensione e trasparenza nell’attuazione.

Conseguenze

L’impatto del cambiamento sugli assicurati e sulle aziende affiliate alla CPM è minimo: il calcolo del reddito soggetto a contributi e l’ammontare dei contributi a carico dei lavoratori e dei datori di lavoro restano invariati. Grazie alle disposizioni transitorie, l’importo delle prestazioni di vecchiaia sarà almeno equivalente a quello attuale. Le rendite già in corso il 1° gennaio 2023 non saranno interessate dal cambiamento.

Per le risposte alle domande più frequenti cliccare qui.

Ulteriori informazioni

Potete trovare il regolamento di previdenza e i piani di previdenza 2023 qui.

Tramite myMPK potete fare dei calcoli di simulazione per la vostra situazione pensionistica dal 2023.